Chi Sono

Ciao a tutti, mi presento, mi chiamo Valentina, nata a Bologna la mia amata città nella quale sono cresciuta, ora vivo nel bel paese di Monterenzio sempre in provincia di Bologna. Qui sui colli, in mezzo al verde e con i miei amati animali vivo la vita che ho sempre sognato fin da piccola...
Fin dalla tenera età sono sempre stata una grandissima appassionata di animali, qualsiasi animale per me era una gioia ed emozione immensa. 
Il mio sogno più grande è sempre stato quello di poter lavorare al fianco degli animali e un giorno poter andare a vivere nella casa di famiglia a Monterenzio...grazie alla mia determinazione e alle persone a me vicine il mio sogno si è realizzato!!!
Nel '96, all'età di 10 anni, dopo tanto insistere da parte mia con i miei genitori, ricevo il regalo più bello di tutta la mia vita! Un bellissimo Pastore Tedesco di nome Wolf...il cucciolo più bello del mondo! Con il quale sono cresciuta, ho vissuto tanti anni felici e che mi ha accompagnata persino quando mi sono trasferita nella mia casa attuale...andandose tra le mie braccia alla veneranda età di 14 anni e mezzo. Un cane meraviglioso con il quale ho imparato tanto...con lui ho dimostrato ai miei genitori quanto fossi capace ed in sintonia con il mio cane, tanto che a soli 10 anni, da sola, sono riuscita ad insegnargli il seduto, il terra, il resta, il passo e a dare la zampa. Sono comandi base, ma per me che ero solo una bambina, sono stati una gran soddisfazione.

Man mano crescevo il mio desiderio di poter lavorare al fianco degli animali aumentava...tanto che arrivai a frequentare il primo anno di Medicina Veterinaria...abbandonando il corso (tutt'ora purtroppo rimpiango ciò) per seguire altri sogni....ovvero andare a vivere per conto mio e iniziare un allevamento di cani. Si, perchè nel frattempo, avevo acquistato la mia prima American Staffordshire Terrier, razza della quale mi ero innamorata conoscendola sulla miriade di libri sulle razze canine che i miei genitori mi regalavano di tanto in tanto. Con lei ho iniziato a frequentare il mondo degli allevatori, quello delle esposizioni e non passava giorno che io non stessi a studiarmi i pedigree, le linee di sangue, la genetica. Insomma ne avevo fatto una vera e propria malattia. Fino a quando, nel giugno del 2009, dopo aver studiato assieme ad un'allevatrice molto preparata, l'accoppiamento, dopo aver effettuato i test sulle malattie genetiche ereditarie sui genitori, nasce la mia prima cucciolata, 8 cuccioli meravigliosi, che mi hanno regalato emozioni immense! Da lì, inizia il mio percorso fatto di gioie e dolori...perchè allevare è anche questo! Aumentando man mano il numero di cani (tutti Amstaff a parte il mio adorato Pastore Tedesco Wolf).

Passano gli anni...ma l'allevamento di Amstaff inizia a crearmi un certo disagio e sconforto nel momento in cui, questo tipo di cane iniziava ad essere chiesto per la maggior parte da persone a me poco "simpatiche"...diciamo così! Persone che volevano questo tipo di cane per farsi grandi o per far paura agli altri...da lì i miei pensieri andavano ai miei cuccioli...a quei cuccioli che facevo nascere, crescevo e curavo con amore e che mai avrei dato a certa gente....
Così decisi pian piano di abbandonare l'allevamento di American Staffordshire Terrier, tenendo in famiglia comunque due femmine sterilizzate, in quanto comunque continuo ad amare questa razza, per non avere più a che fare con persone del genere e per essere sicura che mai un mio cucciolo sarebbe andato a finire in certe mani. Continuai però ad allevare Boston Terrier, questo per circa 4 anni. Razza della quale mi innamorai ad un'esposizione amatoriale dove mi chiamarano per fare da giudice, vedere questo cagnolino di piccola taglia, bello, fiero e con il carattere di un cane di grande taglia mi ha fatto scalpitare il cuore! Fu un colpo di fulmine! L'allevamento di questo cane però non è dei più facili e sereni...anzi...tante le gioie ma i dolori ancora di più! La perdita dei cuccioli è alta...il rischio di perdere le madri anche...parti solo cesarei e per mandare avanti i cuccioli è una vera impresa...le ultime cucciolate effettuate con i Boston Terrier sono state davvero dolorose per me, tanto dolore al punto di decidere di smettere questo allevamento e dedicarmi esclusivamente agli Yakutian Laika, razza che nel mentre avevo già in casa e che mi stava facendo innamorare sempre di più!
Conobbi questa meravigliosa razza nel 2015, così, per caso...chiaramente mi potetti innamorare di loro solo per la loro sorprendente estetica, perchè ce ne sono talmente pochi in giro che non avevo mai avuto la fortuna di poterli conoscere di persona e saperne di pià sul loro carattere, fino a quando, dopo aver stressato per mesi mio marito, riuscii a farmene regalare una come regalo per la nascita del nostro secondo figlio!
Quando ho potuto avere finalmente il mio primo Yakutian mi si è aperto un mondo su di loro! Mi sono talmente tanto innamorata che non potevo più limitarmi ad avere il mio unico Yakutian per la sola compagnia, ma ho deciso di prenderne altri, sempre dalla Russia madre patria della razza, per iniziare il mio allevamento.
Loro per me sono cani eccezionali! Dapprima ti rubano il cuore per la loro bellezza poi, quando li si conosce anche caratterialmente ti rapiscono nel profondo e si arriva a pensare che oltre a loro, nessun altro cane può esserci nella tua vita...questo è ciò che è capitato a me. Prima del loro arrivo avrei voluto al mio fianco anche altre razze (anche solo da compagnia non per scopi allevatoriali)...perché mi sono sempre piaciute e mi hanno sempre affascinato. Ma da quando ci sono loro...per me esistono solo loro!
Sono intelligentissimi! Imparano tutto alla velocità della luce, gli si può insegnare qualsiasi cosa! Sono estremamente puliti ed educati. Mai agitati,  quando ti fanno le feste sono allegri ma delicati. Estremamente equilibrati e pazienti con tutti i membri della famiglia, anche con i bambini, con i quali sono gentili e dolci. Nonostante in Siberia, oltre al traino della slitta, vengano usati anche per la caccia, riconoscono gli altri animali di famiglia e non li toccano (alcuni degli Yakutian che ho preso qui in casa con me erano già adulti che non convivevano con gatti e fin da subito sono stati bravissimi con i nostri 3 gatti). Sono stra coccoloni e appiccicosi...non ti lascerebbero mai, dove sei tu sono loro...ti seguirebbero in capo al mondo! Loro vivono per il proprio umano (ne scelgono uno all'interno della famiglia e con quell'umano creano un legame fortissimo, anche se sono coccolosissimi con tutti i membri della famiglia)! Insomma...per me sono il cane per eccellenza! Non riesco a trovar loro un difetto! Con loro sono in totale simbiosi...